You are here: Home -  Polo Ralph Lauren per la proteina per esempio i

Polo Ralph Lauren per la proteina per esempio i

Polo Ralph Lauren

Un Ralph Lauren Outlet Milano metodo in vitro per la predizione di proteine ​​e amminoacidi digeribilità a livello ileale è descritto. I valori di digeribilità in vitro di proteine ​​in 15 alimenti comuni sono stati tutti superiori a valori corrispondenti di apparente digeribilità ileale. La differenza è suggerito per corrispondere alle perdite proteine ​​endogene (EPL). Una stretta relazione tra EPL e in sostanza secca non digerito vitro (UDM) è stata dimostrata: EPL, g kg-1 di aspirazione DM = 13,2 + 0,066 × UDM, g kg-1 DM (n = 15; r2 = 0,61; RSD = 4.5; CV = 17.1). La previsione di apparente digeribilità ileale di proteina (pdNileal) con la seguente equazione: pdNileal,% = dNin vitro,% - 100 × (13,2 + 0,066 × UDM, g kg-1 DM) / Proteinfeed, g kg-1 DM, è stato fortemente legato alla determinata in vivo digeribilità ileale di proteina (r2 = 0,92; RSD = 3,5; CV = 4,9) nelle stesse 15 mangimi. Il metodo è stato convalidato con 48 miscele di mangimi con nota in digeribilità vivo. Il rapporto era notevolmente inferiore (r2 = 0.57), che era in parte dovuto al campo di variazione limitato di proteine ​​digeribilità in vivo. La digeribilità in vitro di aminoacidi (misurata in nove mangimi) è stato in generale strettamente legata a quella della proteina. Le eccezioni erano cistina, arginina, acido aspartico, acido glutammico e prolina. Le perdite endogene dei singoli aminoacidi sono stati calcolati in modo analogo a quanto descritto per EPL. La risultante composizione aminoacidica della proteina endogena era molto prossimi ai valori riportati in letteratura sulla base di misurazioni dirette in vivo. Apparente digeribilità ileale dei singoli aminoacidi è stato previsto in modo analogo a quanto descritto per la proteina. Il rapporto era generalmente più elevata per gli amminoacidi essenziali, e generalmente inferiore per gli amminoacidi non Polo Ralph Lauren essenziali, che per la proteina (per esempio i valori di r2 0,65, 0,71 e 0,77 è stato ottenuto per lisina, leucina e isoleucina, rispettivamente, ma 0,34 e 0,14 per glutammico acidi e prolina, rispettivamente). L'approccio descritto in vitro per la valutazione della proteina sembra avere un potenziale significativo per scopi pratici.
0 Commenti


Parlare la vostra mente